Film al cimema:

Stampa adesivi promozione film

 

Tuttifrutti

Il boom italiano fine anni 50 in Tuttifrutti di Alessandra Alberti.

Titolo: TUTTIFRUTTI
Regia: Alessandra Alberti
Con: Alessandra Alberti, Filippo Valle, Wanda Pirol, Paola Calabresi, Fiorella Zullo, Rino Santoro, Marta Iacopini, Virginia Barrett.

Roma, 1959. Inizia l'Italia del boom. Tutti hanno voglia di tornare a vivere. Anche Belle De Jour. In un lussuoso palazzo del quartiere Trieste, una donna bellissima, "in arte" Belle de Jour, riceve la sua clientela altolocata: tra cui anche un deputato, che, per una scommessa, promette al proprio autista, Pietro, di fargli incontrare la donna. Nello stesso edificio lavora anche una domestica, Margherita, sposata a Mario, di professione tassista e amico di Pietro, l'autista del deputato. Pietro si reca nel palazzo per incontrare la donna, ma terminato l'amplesso si addormenta. Belle de Jour corre in bagno, si lava il viso, si toglie la parrucca bionda, infila il vestito, le scarpe, si guarda allo specchio: è Margherita! Si precipita per le scale, affannata, cerca la portiera sua complice, ma non la trova, e scappa via. Pietro perde completamente la testa per la donna, che non ha riconosciuto e fa di tutto per rivederla, ma niente; si confida persino con Mario, anche lui all'oscuro di tutto! Quando la verità viene a galla, Pietro affronta duramente Margherita, ricordandole di essere una donna sposata. Si ma sposata con chi? Con un uomo che a casa la trascura per correre dietro alle altre, mentre fuori, per lei, c'è la voglia di una vita diversa. Pietro corre da Mario, vorrebbe raccontare la verità, ma desiste. E allora fa di tutto per far saltare gli appuntamenti di Margherita, che, infuriata, lo affronta di nuovo. Cresce la rabbia fra i due ma...

Locandina TUTTIFRUTTI
.


 

Studiocity.it - TUTTIFRUTTI